6 (+1) tool per ogni Social Media Manager

Per gestire una strategia social, è fondamentale usare gli strumenti giusti. Ecco perché in questo articolo abbiamo individuato 6 tool (+ 1 bonus 👀) essenziali per ogni Social Media Manager!

Tabella dei Contenuti

Non ti va di leggere? Prova ad ascoltare l'articolo in modalità audio 🎧
Voiced by Amazon Polly

Per gestire efficacemente le strategie social è indispensabile utilizzare gli strumenti giusti. È vero, ci sono molti tool, ciascuno con caratteristiche, funzionalità e benefici diversi. In questo articolo ne esploreremo 6 (+ 1 bonus 👀) che, secondo noi, ogni Social Media Manager dovrebbe conoscere per ottimizzare il proprio lavoro.

Iniziamo!

AnswerThePublic

Una delle regole fondamentali per creare post efficaci è condurre un’analisi approfondita non solo del mercato (trovi i 5 tool da usare per le indagini di mercato in questo articolo), ma soprattutto del nostro target di riferimento. È importante comprendere i loro interessi, i loro pain points e le domande che più frequentemente si pongono.

In questo caso possiamo contare su AnswerThePublic.

AnswerThePublic è uno strumento SEO che elenca le ricerche correlate a una specifica parola chiave, mostrandone anche i volumi di ricerca. Si tratta di un tool molto utile non solo per chi si occupa di SEO, ma anche per i Social Media Manager, perché è in grado di dare molti spunti per creare contenuti utili e di valore per il proprio target.

Come funziona? 👇

Innanzitutto, bisogna inserire nella barra di ricerca una o due parole chiave:

Dopo aver cliccato su “Cerca” e selezionato il paese e la lingua di riferimento, lo strumento restituisce in pochi secondi una serie di domande che gli utenti hanno posto in relazione alla nostra keyword. E non è tutto, perché le suddivide anche per categoria:

  • Domande
  • Preposizioni
  • Paragoni
  • Ordine alfabetico
  • Numeri
  • Ricerche simili

I risultati possono essere visualizzati sotto forma di ruote, tabelle o elenchi. Inoltre, per ciascun risultato, AnswerThePublic fornisce i volumi di ricerca e il costo per click.

Un altro punto di forza di questo strumento è la possibilità di scegliere la fonte dei dati per l’analisi: Google, Bing, YouTube, TikTok o Amazon. Questa funzionalità consente di ottenere informazioni precise e rilevanti per ogni piattaforma.

Oltre alla versione Pro a pagamento, AnswerThePublic offre una versione gratuita che permette di effettuare un numero limitato di ricerche al giorno.

AnswerThePublic è uno strumento che può esserti molto utile, perché fornisce una panoramica delle domande e degli interessi del pubblico su diverse piattaforme (Google, Bing, YouTube, Amazon e TikTok). Questo permette di trovare spunti per creare contenuti pertinenti e coinvolgenti, adattati alle esigenze e agli interessi specifici del pubblico, migliorando così l’efficacia della strategia di social media marketing e l’interazione con gli utenti.

E ricorda, più specifiche saranno le parole chiave, più mirati saranno i risultati.

Rival IQ

Parliamo ancora un po’ di analisi strategica. Sappiamo quanto sia importante monitorare i nostri competitor, e sicuramente ti sarai chiesto almeno una volta: “Dove posso trovare i dati della concorrenza?”

Ecco la risposta: Rival IQ.

Rival IQ è un social media tool che permette di analizzare i tuoi competitor su Facebook, Instagram, X, YouTube, TikTok e LinkedIn. Oltre all’analisi competitiva, questa piattaforma consente di monitorare la tua attività sui social media, valutare le prestazioni dei tuoi contenuti, fare social listening e rimanere aggiornato sulle tendenze del momento.

Vediamo insieme come utilizzarlo!

Dopo aver effettuato l’accesso e collegato il tuo account social, è il momento di creare i tuoi landscape personalizzati. Ogni landscape è composto da un gruppo di competitor, aziende o influencer per i quali desideri effettuare le analisi comparative. Rival IQ consiglia di selezionarne almeno 3 per ottenere una panoramica completa e dati significativi.

Quando il tuo landscape è pronto, è ora di monitorare!

Questo tool ci restituisce due macrocategorie di dati: dati pubblici (Competitive Public Data) e dati privati (Your Private Data).

I dati pubblici includono engagement, andamento dei follower e metriche dei singoli canali e post.

I dati privati, invece, possono essere visualizzati solo dagli amministratori e/o proprietari diretti del canale social inserito, e sono più completi dato che provengono direttamente dagli insights dei singoli canali (per visualizzare i dati è necessario accedere agli account business delle pagine social che gestisci).

Il vantaggio principale di Rival IQ è la possibilità di analizzare i dati dei nostri competitor e confrontarli sia tra loro sia con i nostri dati.

Sicuramente è un tool molto utile da tenere in considerazione. È disponibile a pagamento, ma offre un periodo di prova gratuito durante il quale ogni utente può testare tutte le funzionalità.

Canva

Come potevamo non menzionare Canva, uno strumento che ci fa sentire tutti un po’ grafici?

Specialmente per chi non è “del mestiere” ma vuole comunque creare dei contenuti grafici d’impatto, Canva è la soluzione.

Sai come è nato?

Melanie Perkins, durante i suoi studi alla University of Western Australia, ricopriva il ruolo di tutor per gli studenti di graphic design. In breve tempo capì che programmi come Adobe Photoshop sono molto difficili da utilizzare, specialmente per chi non è professionista nel settore.

Le venne così l’intuizione: creare uno strumento di graphic design user-friendly e adatto a tutti, anche ai più “imbranati”. In poco tempo la piattaforma raggiunse 750.000 utenti ma, nonostante ciò, il progetto venne rifiutato da 100 investitori. Oggi la piattaforma conta più di 4 milioni di iscritti ed è stata valutata oltre 25 milioni di dollari.

Ma perché Canva è riuscito in 10 anni a diventare un tool indispensabile non solo per i Social Media Manager, ma anche per lavoratori e persone comuni che lo utilizzano quotidianamente per creare biglietti di auguri, presentazioni, curriculum, volantini e chi più ne ha più ne metta?

Perché è semplice e intuitivo. A differenza di molti programmi e software di progettazione grafica, è molto user-friendly e permette a tutti di ottenere risultati ottimi senza impazzire dietro a funzioni complicate e difficili da comprendere. Canva offre una vasta scelta di elementi grafici, modelli predefiniti e strumenti di modifica che consentono di personalizzare qualsiasi progetto.

Un’altra motivazione? È gratis! Certo, esiste anche la versione a pagamento, Canva Pro, più completa e con alcune funzioni esclusive molto interessanti, ma fidati, la versione gratuita è più che sufficiente, specialmente se sei alle prime armi.

Sicuramente il modo più semplice per capire come funziona Canva è quello di provarlo!

Ecco gli step da seguire:

  • Accedi alla piattaforma
  • Crea il tuo account
  • E scegli il progetto a cui vuoi dedicarti

Ce ne sono veramente una marea: puoi scegliere modelli preesistenti oppure creare il tuo progetto da zero. In particolare, nella sezione “Social” troverai progetti per creare post Instagram, post Facebook, storie, stati di Whatsapp, reel, copertine Facebook, ma anche video TikTok, intro e miniature per YouTube, foto di sfondo per LinkedIn e altro.

Nel tuo progetto potrai caricare le tue foto e i tuoi video, usare grafiche già presenti nella piattaforma, inserire testi, editare le foto… C’è da sbizzarrirsi.

Vedrai che in poco tempo non potrai più farne a meno!

Google Fogli

Forse ti stai chiedendo cosa c’entra Google Fogli con un Social Media Manager… Te lo spieghiamo subito.

Google Fogli è uno strumento di Google che consente di creare fogli di calcolo e di lavoro, organizzare dati in colonne e righe, e utilizzare formule, funzioni, tabelle e grafici.

È quindi perfetto per creare e gestire un piano editoriale.

Ci sono molti strumenti per sviluppare un piano editoriale, ma Google Fogli rappresenta un’opzione molto valida, perché è semplice e gratuito.

Basta aprire un nuovo documento, dividerlo in vari fogli per organizzare macrotemi, inserire il calendario di pubblicazione dei post, e monitorare i risultati e creare report.

Se hai qualche dubbio su come creare un piano editoriale efficace, puoi leggere questo articolo.

Un grande vantaggio di Google Fogli è la possibilità di creare più fogli di lavoro in un unico documento, condividerlo con colleghi, collaboratori o clienti e personalizzare le informazioni in base alle esigenze. Inoltre, consente di organizzare tutto in un unico posto.

Google Fogli supporta l’integrazione con altre applicazioni di Google, come Google Calendar e Google Drive, permettendoti di sincronizzare scadenze e archiviare documenti correlati. Puoi anche utilizzare componenti aggiuntivi per estendere le funzionalità di Google Fogli, come strumenti di analisi dei dati e automazione delle attività.

Un altro vantaggio importante è l’accessibilità: puoi accedere ai tuoi fogli di lavoro da qualsiasi dispositivo e in qualsiasi momento.

Ti abbiamo convinto?

TikTok Creative Center

Uno degli ostacoli più difficili da superare per un Social Media Manager è la crisi creativa. Cosa postare? Che tipo di contenuto scegliere? Che suono utilizzare nei video?

Da oggi avrai una grossa mano: la sezione Trends del TikTok Creative Center.

TikTok è noto per generare trend che influenzano i contenuti anche su altre piattaforme. Tuttavia, seguire tutte le tendenze del momento e cercare di crearne di nuove non è semplice. Con questo strumento avrai accesso a tutti i contenuti, le tracce audio e i creator più popolari del momento.

Ma procediamo con ordine.

Il Creative Center di TikTok for Business è una piattaforma pubblica e gratuita in cui puoi trovare un numero sempre crescente di risorse creative, scoprire gli ultimi trend, gli esempi di annuncio, le best practice, nonché accedere agli strumenti per creare annunci su TikTok efficaci e di qualità. (fonte: TikTok Business Help Center).

Si tratta di una vera miniera di creatività e dati! Il Creative Center è suddiviso in 3 principali macrosezioni:

  • Inspiration

Qui troverai le migliori pubblicità, i migliori hashtag, esempi di prodotti e altri insights utili

  • Trends

Questa sezione ti mostra i contenuti, i creator, le musiche più di tendenza del momento

  • Creative Tools

In questa sezione avrai a disposizione degli strumenti gratuiti per creare e modificare video da pubblicare successivamente su TikTok.

Esploriamo più nel dettaglio la sezione Trends, dove troverai molti spunti per stimolare la tua creatività.

Questa sezione ci permette di esplorare gli ultimi trend in base a:

  • hashtag
  • canzoni
  • creator
  • video

Per ogni sezione hai la possibilità di filtrare i dati in base a un arco temporale e ad altre variabili (ad esempio, gli hashtag possono essere filtrati anche per settore, le canzoni per la loro popolarità, i creator in base al Paese, l’engagement e i follower, i video in base ai like, ai commenti o alle condivisioni).

Inoltre, per ogni risultato puoi anche visualizzare gli insights nel dettaglio, ad esempio

l’interesse nel tempo

il numero di post e le visualizzazioni

gli insights riguardanti il pubblico

e molto altro.

Al momento, la piattaforma è disponibile solo in inglese (e in altre 6 lingue), ma ti assicuriamo che sarà una fonte di ispirazione incredibile!

Non ti resta che accedere ed esplorare tutte le funzionalità della piattaforma… Non te ne pentirai!

Not Just Analytics

L’ultimo strumento di questo articolo, ma non certo per importanza, è Not Just Analytics, un must-have per ogni Social Media Manager.

Not Just Analytics offre diversi strumenti di analisi e dati grazie ai quali è possibile ottimizzare la propria presenza su Instagram. Questo tool ti offre la possibilità non solo di analizzare i dati della tua pagina, ma anche quelli dei tuoi competitor.

Ma quali dati analizza precisamente?

Il numero dei follower, la media dei like e dei commenti, l’engagement rate

L’andamento dei follower nel tempo, ma anche dei following (persone seguite da quel profilo)

L’analisi degli hashtag usati nei post

I dati di ogni singolo post

e infine un storico del profilo con i dati principali (numero di follower, nuovi follower giornalieri, numero di following, nuovi following giornalieri, numero totale di post e nuovi post pubblicati).

Tutti questi dati ci consentono di creare nuove strategie social e migliorare quelle esistenti, analizzare le attività dei competitor, conoscere l’engagement rate e monitorare nel dettaglio l’andamento dei follower (una delle prime cose che questo tool segnala è se la pagina in questione sta svolgendo attività di follow/unfollow).

Le 3 chiavi del successo di questo strumento sono affidabilità, velocità e facilità.

Not Just Analytics è disponibile in due versioni: quella gratuita e quella a pagamento, che ovviamente include molte altre analisi e dati per ottimizzare i risultati su Instagram, pubblicare post efficaci e di successo e creare report personalizzati.

Un tool bonus: LanguageTool

Prima di concludere questo articolo ci tenevamo a menzionare un settimo tool, indispensabile per ogni Social Media Manager… il correttore ortografico!

Gli errori ortografici e grammaticali sono sempre in agguato e per ogni Social Media Manager che si rispetti, la padronanza della grammatica e dell’ortografia sono competenze essenziali.

LanguageTool è uno strumento multilingue che non solo corregge gli errori ortografici, ma offre anche suggerimenti per migliorare lo stile e la grammatica dei tuoi testi.

Conclusione

Arriviamo così alla conclusione di questo articolo.

Ciò che hai letto è solo una breve panoramica di alcuni strumenti che possono esserti utili nel tuo lavoro. È importante sottolineare che questi strumenti, sebbene molto efficaci, da soli non sono sufficienti per trasformare qualcuno in un Social Media Manager esperto, e non sono sufficienti per organizzare e gestire le mille attività che devi svolgere…

Ma speriamo che possano esserti utili per rendere più semplice il tuo lavoro. ✨

Approfondisci le tue conoscenze sul social media marketing con:

Categorie

Letture consigliate

Prodotti consigliati

Creazione Contenuti

Impara a ideare, pianificare e creare contenuti efficaci per i social media

Scopri di più
Piano Editoriale

Impara a strutturare, e gestire un PED efficace per i tuoi canali social

Scopri di più
CopyWriting

Impara a scrivere in modo efficace sul web e non solo

Scopri di più
CopyWriting

Impara a scrivere in modo efficace sul web e non solo

Scopri di più
Piano Editoriale

Impara a strutturare, e gestire un PED efficace per i tuoi canali social

Scopri di più
Facebook Adv

Impara le basi del FB Advertising e approfondisci concetti più avanzati

Scopri di più

Potrebbero interessarti anche:

Non rimanere mai indietro 📩

Iscriviti alla Marketing Espresso Letter.

Una volta al mese, niente SPAM. Solo i migliori contenuti e tutti gli aggiornamenti più importanti.

Impara il Social Media Marketing in modo semplice e utile

Scopri la formazione firmata Marketing Espresso