Il Coachella ed il marketing esperienziale

Scopriamo insieme le 5 migliori campagne di marketing esperienziale presentate al Coachella Festival nel corso degli anni!

Tabella dei Contenuti

Non ti va di leggere? Prova ad ascoltare l'articolo in modalità audio 🎧
Voiced by Amazon Polly

Il Coachella è un evento che ogni anno attira l’attenzione di noi marketers. In questo articolo vi presentiamo le 5 migliori campagne di marketing esperienziale viste al Coachella nel corso degli anni!

Storia del Coachella

Il Coachella Valley Music And Arts festival nasce nel 1999 dall’idea di Paul Tollett e Rick Van Santen e si svolge in primavera sui campi dell’Empire Polo Club di Indio nel deserto della California.

La prima edizione fu organizzata dalla Goldenvoice, una società di promozione musicale di Paul Tollett ed ebbe sin da subito grande successo. Ciò nonostante, nel primo decennio degli anni 2000 trova difficoltà nel farsi spazio tra tutti i Festival concorrenti.

Nel 2011 arriva la svolta storica quando decide di ospitare la reunion dei The Strokes e dei Kings of Leon.

Questo evento, insieme alla grande quantità di artisti di alto livello come Pharrel Wiiliams, Kanye West e Skrillex, porterà il festival ad acquisire prestigio e l’anno dopo vedrà salire sui propri palcoscenici artisti del calibro di Dr. Dre, Radiohead e Snoop Dogg.

L’ottima organizzazione del festival, la vasta scelta di musica (che svaria dal Rock, all’hip hop, al Rap ed altri) e la decisione di far convergere in quel posto anche opere d’arte ed istallazioni di esperienze interattive, ha fatto sì che al festival non partecipino solo appassionati di musica ma tutte le persone che hanno voglia di divertirsi e provare esperienze diverse.

Il festival vede un incremento di visitatori esponenziale dal 2011 in poi, arrivando ad un picco nel 2017, quando a partecipare nei suoi due weekend di programmazione sono oltre 250.000 persone.

Il festival Coachella ha scelto di distinguersi dalla concorrenza utilizzando il marketing esperienziale, e richiedendo lo stesso impegno a tutti i suoi partner. I brand di ogni categoria hanno accettato questa sfida, sfruttando l’evento come opportunità per far conoscere i propri prodotti ai visitatori attraverso esperienze coinvolgenti.

Ora diamo un’occhiata alle 5 principali campagne di marketing esperienziale che hanno attirato la nostra attenzione!

HP: 2017

HP " the Antarctic"- Coachella

Nel 2017, HP ha deciso di partecipare al Coachella con un’installazzione di arte moderna composta da una cupola chiamata “The Antarctic” formata da schermi alimentati da computer dell’HP.

Il suo scopo è stato quello di creare un’esperienza visiva e sensoriale memorabile per i visitatori, che attraverso questa installazione sono stati catapultati prima tra i ghiacciai dell’Antartide e successivamente in un percorso visivo verso forme, sensazioni e suoni mistici che hanno creato emozioni indimenticabili per gli oltre 50.000 partecipanti.

Vicino alla cupola è stata posizionata una lounge dove vi era la possibilità di provare le stampanti 3D di casa HP, attraverso la creazione e personalizzazione di oggetti come bandane, utili per ripararsi dal caldo del deserto Californiano.

L’obiettivo della campagna è stato quello di far parlare dell’azienda per la grandiosità dell’esperienza e spostando l’attenzione sui computer che hanno reso possibile la realizzazione di questi effetti visivi. La decisione di creare una lounge per la creazione di bandane ha fatto sì che tutti i visitatori potessero avere un ricordo personalizzato “ed utile” del Coachella ma firmato HP.

BMW: 2018

Negli anni, al Coachella si sono susseguite diverse campagne marketing da parte di brand automobilistici. Tuttavia, quella che più ha fatto parlar di sé è sicuramente quella di BMW che nel 2018, seguendo il focus del festival nell’essere Green, ha deciso di creare una campagna marketing esperienziale che puntasse sulla guida delle proprie vetture hybrid.

La campagna marketing parte con la creazione di una livrea personalizzata sugli schemi stilistici del festival e posizionata sulle vetture i3 e i8. Le livree sono state disegnate dall’artista musicale e designer Americano, John Gourley.

Fonte: sito ufficiale Bmw

BMW ha collaborato con influencer con milioni di follower per aumentare l’hype intorno al Coachella Festival. Utilizzando l’hashtag #roadtocoachella, gli influencer hanno raccontato il loro viaggio a bordo delle auto BMW, creando un’esperienza coinvolgente per il pubblico sui social.

Arrivati al festival, i visitatori hanno avuto l’opportunità di provare le auto attraverso test drive su piste appositamente create nelle colline del deserto.

BMW ha invitato i partecipanti a sperimentare la velocità e la maneggevolezza delle sue auto di lusso attraverso un percorso di guida prestabilito, mettendo a disposizione anche piloti professionisti per essere seguiti durante l’esperienza.

L’obiettivo dell’azienda tedesca era quello di aumentare la visibilità del suo marchio e della sua linea di auto ibride creando un’esperienza di guida coinvolgente ed emozionante per i partecipanti al festival.

L’utilizzo dell’influencer marketing, invece, è stato strategico per avvicinare i giovani al marchio e aumentare la consapevolezza del pubblico sulle innovazioni tecnologiche della casa automobilistica.

SEPHORA: 2018

Sephora Coachella

Nel 2018, l’azienda francese SEPHORA ha partecipato al Coachella festival, allestendo un vero e proprio salone di bellezza dove i partecipanti avevano la possibilità di provare i prodotti venduti dall’azienda.

I partecipanti hanno avuto anche l’opportunità di ricevere consigli personalizzati da parte di professionisti del settore e di scoprire così le ultime tendenze di bellezza.

Inoltre, Sephora ha offerto ai partecipanti l’opportunità di ricevere trattamenti di bellezza gratuiti, come la pulizia del viso e il trucco professionale.

L’esperienza Sephora si è concentrata sulla bellezza sensoriale, con l’uso di luci soffuse, musica rilassante per creare un’atmosfera rilassante e invitante.

Sono stati utilizzati profumi e fragranze per stimolare i sensi dei partecipanti e rendere l’esperienza ancora più coinvolgente (clicca qui per leggere il nostro approfondimento sull’utilizzo dell’olfatto nel marketing).

L’obiettivo principale della campagna marketing di Sephora era quello di offrire ai partecipanti un’esperienza di bellezza personalizzata e coinvolgente, dando loro l’opportunità di provare prodotti e ricevere consigli da professionisti del settore. In questo modo, Sephora ha cercato di creare un legame più forte con i propri clienti e di consolidare la propria presenza nel mercato della bellezza.

HEINEKEN: 2002 – 2023

Heineken house Coachella

Dal 2014 Heineken è stato uno dei partner principale del Coachella, creando una vera e propria sede all’interno del festival chiamata “Heineken House”.
Con la creazione di questa, Heineken ha puntato a rendere memorabile il ricordo ai visitatori e a creare un ambiente che risultasse divertente e stimolante grazie alla realizzazione di concerti, giochi interattivi e zone VIP.

Una delle esperienze più divertenti che il marchio ha portato all’interno della sua Casa è stata un’esperienza di gioco interattiva in cui i partecipanti avevano la possibilità di creare un remix della canzone “Awoo” di Sofi Tukker, utilizzando strumenti interattivi come il “Beer Beat Pad“. In quest’area i partecipanti hanno potuto creare il proprio remix della canzone, con l’aiuto di un DJ professionista. Il risultato del gioco ha portato ad un’esperienza coinvolgente e divertente, che ha unito la creatività alla passione per la musica e la birra.

La presenza di Heineken al Coachella ha permesso all’azienda di creare coinvolgimento nei social media. Infatti, la Heineken House ha rappresentato un’ottima opportunità per il pubblico per condividere la propria esperienza sui social media, utilizzando hashtag e altre forme di UGC. Questo ha permesso al brand di aumentare la propria visibilità sui social media e di raggiungere un pubblico più ampio e diversificato.

ABSOLUT VODKA: 2012 – 2023

House of Vosdka absoult - Coachella

La vodka ufficiale del Coachella è sicuramente Absolut, che accompagna il festival ormai dal 2012.

Nel corso degli anni, Absolut ha creato sempre più spesso eventi che mettono l’esperienza del visitatore al centro del progetto. E così ha fatto creando la sua “House of Vodka“; la sede all’interno del Coachella, creata per offrire un’esperienza immersiva del marchio e che all’interno ha permesso ai partecipanti di creare il proprio mix di vodka preferito e di sperimentare cocktail esclusivi creati dai barman Absolut.

La House of Vodka ha offerto negli anni anche corsi di mixology per scoprire nuovi modi di bere la vodka ed è rimasta in tema Coachella dando vita a una vasta gamma di eventi, tra cui feste di apertura e chiusura, concerti e spettacoli di cabaret.

L’obiettivo? Creare un’esperienza coinvolgente e socializzante per i partecipanti.

L’atmosfera unica e l’offerta di attività divertenti hanno creato un senso di comunità tra i partecipanti, che hanno potuto vivere insieme momenti indimenticabili e diventare ambasciatori del marchio Absolut.

Conclusioni

Questi esempi di strategie di marketing al Coachella Festival dimostrano come le aziende possano creare un legame emotivo e duraturo con i propri consumatori attraverso l’immersione in un’esperienza coinvolgente e interattiva.

La Heineken House e la House of Vodka di Absolut sono esempi di come i marchi possano creare un ambiente in cui i consumatori possono sperimentare il prodotto in modi innovativi, divertenti e memorabili.

La creazione di eventi a tema all’interno della brand experience contribuisce a creare un senso di unione tra i partecipanti, che diventano successivamente fan del brand.

Noi non vediamo l’ora di scoprire quali campagne di marketing esperienziale ci proporranno quest’anno i brand partner del Coachella.

Nel frattempo facci sapere qual è la tua iniziativa preferita!

Approfondisci le tue conoscenze sul social media marketing con:

Categorie

Letture consigliate

Prodotti consigliati

Creazione Contenuti

Impara a ideare, pianificare e creare contenuti efficaci per i social media

Scopri di più
Piano Editoriale

Impara a strutturare, e gestire un PED efficace per i tuoi canali social

Scopri di più
CopyWriting

Impara a scrivere in modo efficace sul web e non solo

Scopri di più
CopyWriting

Impara a scrivere in modo efficace sul web e non solo

Scopri di più
Piano Editoriale

Impara a strutturare, e gestire un PED efficace per i tuoi canali social

Scopri di più
Facebook Adv

Impara le basi del FB Advertising e approfondisci concetti più avanzati

Scopri di più

Potrebbero interessarti anche:

Non rimanere mai indietro 📩

Iscriviti alla Marketing Espresso Letter.

Una volta al mese, niente SPAM. Solo i migliori contenuti e tutti gli aggiornamenti più importanti.

Impara il Social Media Marketing in modo semplice e utile

Scopri la formazione firmata Marketing Espresso