Come cambiare la percezione di un brand: il caso Crocs 

Per cambiare la percezione che i consumatori hanno di un brand, un valido strumento è quello delle collaborazioni. È ciò che fa Crocs

Tabella dei Contenuti

Non ti va di leggere? Prova ad ascoltare l'articolo in modalità audio 🎧
Voiced by Amazon Polly

Ebbene sì, la percezione che noi consumatori abbiamo di un brand può essere cambiata, migliorata o addirittura stravolta a forza di co-branding inaspettati ma dal potenziale di viralità. Proprio come sta facendo Crocs!

Si sa, alla base di una strategia di marketing ottimizzata ci deve essere sempre un posizionamento ben chiaro in mente. 

Che sia basato sui benefici funzionali del prodotto, o che voglia fare leva su un qualcosa di simbolico, l’UVP non può mancare mai. 

A volte, però, il posizionamento auspicato dal brand non sempre coincide con quello che poi viene effettivamente percepito dal consumatore. 

Insomma, nessuno vorrebbe essere percepito come un brand “brutto”… 

Eppure, è quello che è successo a diversi brand; in questo caso parliamo di calzature e ricordiamo il trend delle “ugly shoes”, come Birkenstock o Crocs. 

Le famose scarpe “comode ma brutte”. 

La buona notizia? La percezione che i consumatori hanno di un brand può essere cambiata; ci si può allontanare dal proprio attuale posizionamento e raggiungerne un altro migliore attraverso campagne efficaci. 

Ad esempio, Birkenstock ha sfruttato il proprio punto di debolezza per rendere invece un punto di forza. In partnership con The New York Times ha lanciato la campagna “Ugly for a reason” con lo scopo di sensibilizzare sulla cura dei piedi e sull’importanza di utilizzare scarpe comode per preservare la propria salute. 

Ugly for a reason campaign

In altri casi, invece, si possono sfruttare le percezioni altrui, ricorrendo a co-branding. Come sta facendo Crocs ultimamente per essere percepito sempre più come un brand “trendy” e “cool”. 

Spoiler: ci sta riuscendo! 

Quindi ora le Crocs ci piacciono? 

Negli ultimi periodi, il tanto denigrato zoccolo di gomma è diventato un paio di scarpe così tanto alla moda da essere addirittura indossato da Questlove sul tappeto rosso degli Oscar nel 2021

Questlove indossa Crocs

Per molti anni, la notorietà del brand era dettata dalla battute denigratorie sull’estetica delle scarpe. La sfida per il brand era dunque quella di riuscire a ribaltare l’opinione comune. 

Ma Crocs, azienda fondata nel 2002, non nasce per soddisfare il tipico gusto tradizionale; bensì è un tipo di scarpa da mare. Eppure, nel corso degli anni, è diventata un’icona anche nel mondo della moda, seppure criticata e insultata. 

Ora stiamo assistendo a un vero e proprio trend, forse dettato da una serie di partnership volte a riposizionare il brand nell’immaginario collettivo.

Dunque, vediamo insieme alcune delle collaborazioni che ha portato avanti Crocs! 

Crocs x Shrek 

Acquistabili dal 13 settembre a 59,99 dollari, è una delle collaborazioni più recenti del brand, dopo quella di Mater Crocs.

Insieme a DreamWorks, il brand ha dato vita a una collezione Limited Edition dello zoccolo a forma di Shrek, con il verde caratteristico degli orchi e dei cinturini pelosi che ricordano il gilet del personaggio. 

Per decorarli, i ciondoli staccabili con le orecchie e il naso di Shrek! 

Crocs Shrek

L’obiettivo? Ovviamente dare più visibilità al brand e fornire nuovi prodotti in base alle tendenze del momento. Perché si sa, il nostalgia marketing funziona negli ultimi anni e le rivisitazione dei prodotti della nostra infanzia stanno tornando di moda. 

Crocs x Barbie

Seguendo la stessa logica, perché farsi scappare l’occasione di cavalcare l’onda del successo di Barbie? 

Una collaborazione virale è quella della Barbie Crocs, lanciata dopo l’uscita del film. 

Di nuovo per cambiare il suo posizionamento, il brand ha deciso di sfruttare quello che nel nostro immaginario è sempre “trendy”; Barbie non è mai fuori moda! 

E se Birkenstock ha addirittura optato per un product placement nel film, l’azienda dello zoccolo di gomma ha lanciato cinque modelli, rigorosamente rosa shocking e tantissimi glitter. 

Ogni scarpa, poi, può essere personalizzata con charm e pin a tema. 

Crocs Barbie

Crocs x Balenciaga

Forse la collaborazione che ha fatto più parlare di sé, un po’ per l’associazione con un brand di lusso dal posizionamento selvaggio e anticonformista, un po’ per la particolarità della scarpa in sé. 

Ne abbiamo parlato approfonditamente in questo articolo qui, ma da allora la collaborazione è continuata, passando dalle Crocs col tacco a quelle “platform”, qui di seguito. 

Crocs Balenciaga

Un partnership non è degna di menzione e viralità se non viene indossata da qualche celebrità in situazioni importanti , giusto?

Ecco quindi Justin Bieber sul red carpet dei Grammy’s 2022 con indosso le Crocs Balenciaga

Crocs Justin Bieber Balenciaga

Crocs x Levi’s 

Una collab ricamata di jeans con i pattern tipici di Levi’s per associare il brand alla moda casual ma di qualità. Buona idea, Crocs! 

Questa volta il brand si è voluto avvicinare a un prodotto che nel nostro immaginario è “di tutti i giorni”, ma mai fuori moda. 

Diversi modelli, diverse texture, ma sicuramente con associazioni differenti da quelli a cui Crocs era abituato. 

Crocs Levi's

Crocs x KFC 

Ok, forse questa collab è quella che meno ci aspettavamo. Il brand ha deciso di seguire una collaborazione con la catena statunitense di fast-food specializzata in pollo fritto. 

E allora perché non mettere proprio il loro piatto forte su una Crocs? 

Ecco il risultato: 

Crocs KFC

Sicuramente audace, questa collab aveva come obiettivo probabilmente quello di creare buzz, viralità facendo parlare di sé. 

Crocs x Drew House 

Drew House è il brand di abbigliamento di Justin Bieber, ormai conosciuto anche per il suo modo molto particolare di vestirsi. 

Ebbene sì, il cantante canadese ha scelto Crocs per lanciare una serie di calzature con i colori del proprio brand e alcuni charm che ricordano lo stile di Drew. 

Crocs Drew House

Quindi anche le celebrità, ad oggi, pensano a Crocs come qualcosa di “cool”, cambiando totalmente il suo posizionamento. 

Ricordiamo che oltre a Bieber, anche Bad Bunny e Post Malone scelgono Crocs quando si tratta di lanciare collaborazioni particolari. 

Crocs Bad Bunny

Crocs x Chiara Ferragni 

Ultima ma non per importanza, addirittura il simbolo della moda della nostra Italia ha scelto Crocs. 

Ormai lo sappiamo, Chiara è una vera e propria “trend setter” quando si tratta di abbigliamento. E se anche il suo brand decide di seguire questa strada, chi siamo noi per dire che le Crocs non sono alla moda? 

Crocs Chiara Ferragni

Conclusione

Con questi esempi volevamo dimostrare che è possibile cambiare la nostra percezione di un brand o un prodotto e che le collaborazioni sono un valido strumento per farlo!

E voi? Cosa ne pensate?

Approfondisci le tue conoscenze sul social media marketing con:

Categorie

Letture consigliate

Prodotti consigliati

Creazione Contenuti

Impara a ideare, pianificare e creare contenuti efficaci per i social media

Scopri di più
Piano Editoriale

Impara a strutturare, e gestire un PED efficace per i tuoi canali social

Scopri di più
CopyWriting

Impara a scrivere in modo efficace sul web e non solo

Scopri di più
CopyWriting

Impara a scrivere in modo efficace sul web e non solo

Scopri di più
Piano Editoriale

Impara a strutturare, e gestire un PED efficace per i tuoi canali social

Scopri di più
Facebook Adv

Impara le basi del FB Advertising e approfondisci concetti più avanzati

Scopri di più

Potrebbero interessarti anche:

Non rimanere mai indietro 📩

Iscriviti alla Marketing Espresso Letter.

Una volta al mese, niente SPAM. Solo i migliori contenuti e tutti gli aggiornamenti più importanti.

Impara il Social Media Marketing in modo semplice e utile

Scopri la formazione firmata Marketing Espresso