Lupin 3: la geniale campagna Netflix per il suo ritorno

Il 5 ottobre è tornato Lupin 3 e per l’occasione Netflix ha creato una campagna rubando i gioielli di alcuni brand di lusso. Ma in che modo?

Tabella dei Contenuti

Non ti va di leggere? Prova ad ascoltare l'articolo in modalità audio 🎧
Voiced by Amazon Polly

Il 5 ottobre è tornata la serie di successo Lupin con la terza stagione, e per l’occasione Netflix ha creato una campagna geniale rubando i gioielli dai cartelloni dei brand di lusso.

Cartelloni della campagna a Parigi

La prima stagione di Lupin è uscita nel 2021, e solo 28 giorni dopo aveva raggiunto il record di serie non in lingua inglese più vista di sempre, con oltre 70 milioni di visualizzazioni

La serie – di origine francese – racconta le avventure di un ladro dal grande carisma, Assane Diop, e si ispira ad Arsène Lupin, personaggio letterario di grande successo.

Lupin e i gioielli rubati ai brand di lusso

In occasione della terza stagione Netflix, in collaborazione con l’agenzia francese Jellyfish France, ha lanciato una campagna pubblicitaria sfruttando i codici visivi dei brand di gioielli e orologi di lusso, ma con una piccola particolarità: non ci sono gioielli. 

Alcune delle locandine sono pubblicate sulle pagine Instagram francesi di Netflix e di Lupin. Ma anche per le strade di Parigi durante la Fashion Week, attirando così lo sguardo degli appassionati di alta moda, e non solo.

I cartelloni pubblicitari riprendono i loghi, i colori e i font dei brand in questione, rubandone parte dell’identità visiva e sostituendone il nome con quello della serie.

La particolarità è che il furto dei gioielli si nota solo grazie all’abbronzatura. Questo ci dà qualche indizio sulla nuova stagione della serie, di cui qui sotto puoi trovare il trailer ufficiale 👇

Trailer della stagione 3 di Lupin

I più attenti hanno capito subito a quali brand si riferisse la campagna. Tra gli altri, si possono notare Rolex, Chanel, Hermes e Tiffany&Co

Infine, nella parte bassa dei cartelloni si può notare il logo di Netflix e la tag line che annuncia l’uscita della terza stagione. 

La genialità della campagna

Sono diversi i motivi per cui questa campagna può essere definita geniale, a parer nostro.

Il primo è sicuramente la capacità di creare intrigo e curiosità: l’iniziativa attira l’occhio degli spettatori, che notano la mancanza dei gioielli.

Inoltre, le locandine attirano l’attenzione anche di chi non conosce la serie e decide quindi di informarsi per capire cos’abbia a che fare con i brand di lusso. Considerando la loro installazione durante la Paris Fashion Week, questo aspetto diventa molto rilevante. 

Infine, la campagna manifesta a pieno il tono della serie mischiando eleganza e suspence. Usare questi codici ha permesso ad una pubblicità firmata Netflix di rivestirsi dell’eleganza e della raffinatezza propria ai brand di lusso, creando una vera e propria versione “fake” di questi marchi.

Netflix e “The art of stealing”: un omaggio all’arte

Abbiamo visto spesso come Netflix sia capace di creare campagne di grande impatto.

Tra voler suscitare emozioni in chi guarda e permettere agli spettatori di vivere vere e proprie esperienze a tema, Netflix si è sempre fatta notare.

Rimanendo in tema Lupin, un’altra campagna nazionale pensata dalla piattaforma è stata “The Art of Stealing“, lanciata nel 2022 con l’agenzia GONG, e andata poi virale online.

Netflix: “The Art of Stealing”

La campagna è stata realizzata in collaborazione con il Polish National Museum, che ha esibito al suo interno un finto dipinto della Dama con L’ermellino di Leonardo Da Vinci. Il perché sia stato scelto proprio questo quadro è dovuto al suo furto durante la seconda guerra mondiale, e recuperato solo nel 2016.

Il quadro esposto all’interno del museo è stato raffigurato anche sulla facciata esterna del museo, mostrando la dama senza la sua famosa collana.

L’obiettivo era quello di far chiedere alla persone chi fosse stato a rubarla.

La risposta non ha tardato ad arrivare, trovandosi proprio davanti ai loro occhi. Infatti, ad accompagnare la dama c’era un cartellone raffigurante Assane Diop, che teneva in mano la collana.

Questo particolare richiama fortemente la serie e la passione del protagonista per le collane. L’immagine era accompagnata dalla scritta “Merci Madame” e dalle informazioni sull’uscita della seconda stagione.

Conclusione

Netflix con le sue iniziative continua a riconfermarsi leader del settore oltre che dimostrare la sua capacità nel creare campagne nazionale efficaci.

E ora che abbiamo analizzato la campagna, non ci resta che goderci questa nuova stagione del ladro più famoso della Francia. 🍿

Se vuoi approfondire ulteriori nostri articoli li trovi qui ☕️

Approfondisci le tue conoscenze sul social media marketing con:

Categorie

Letture consigliate

Prodotti consigliati

Creazione Contenuti

Impara a ideare, pianificare e creare contenuti efficaci per i social media

Scopri di più
Piano Editoriale

Impara a strutturare, e gestire un PED efficace per i tuoi canali social

Scopri di più
CopyWriting

Impara a scrivere in modo efficace sul web e non solo

Scopri di più
CopyWriting

Impara a scrivere in modo efficace sul web e non solo

Scopri di più
Piano Editoriale

Impara a strutturare, e gestire un PED efficace per i tuoi canali social

Scopri di più
Facebook Adv

Impara le basi del FB Advertising e approfondisci concetti più avanzati

Scopri di più

Potrebbero interessarti anche:

Non rimanere mai indietro 📩

Iscriviti alla Marketing Espresso Letter.

Una volta al mese, niente SPAM. Solo i migliori contenuti e tutti gli aggiornamenti più importanti.

Impara il Social Media Marketing in modo semplice e utile

Scopri la formazione firmata Marketing Espresso