Real Time Marketing: cos’è e come metterlo in pratica

Tabella dei Contenuti

Non ti va di leggere? Prova ad ascoltare l'articolo in modalità audio 🎧
Voiced by Amazon Polly

Monitoraggio, reattività e creatività: ecco il segreto del Real Time Marketing.

In questo articolo scopriamo cos’è, come farlo nel modo giusto e… come non farlo. Ti abbiamo incuriosito? Allora iniziamo! 👇

Real Time Marketing: definizione

No, il Real Time Marketing non è semplicemente un post improvvisato sui social riguardante l’ultima notizia che ha fatto scalpore recentemente. È piuttosto una strategia di marketing ben ponderata e pianificata che richiede una serie di passaggi da seguire e tenere a mente.

Il Real Time Marketing indica la capacità di un’azienda di reagire prontamente agli eventi esterni e di utilizzarli per comunicare con il proprio pubblico in tempo reale.

Ma cosa significa in sostanza?

Hai presente la settimana di Sanremo, quando aprivi Instagram e trovati tutto il feed pieno di post sul Festival, anche pubblicati da brand?

Ecco, questo è il real time marketing: le aziende monitorano costantemente gli eventi attuali e, non appena ne individuano uno rilevante, reagiscono immediatamente creando contenuti mirati per coinvolgere il pubblico. Può trattarsi di qualsiasi cosa, un evento, una notizia, un trend o perfino l’ultimo meme andato virale.

Perché fare Real Time Marketing?

Per creare contenuti spontanei e attuali, che fanno avvicinare gli utenti verso il nostro brand.

Creare contenuti di questo tipo non solo attira l’attenzione degli utenti, ma li avvicina emotivamente al brand, instaurando un legame diretto con esso.

Immagina di parlare in tempo reale di un evento o di un trend di grande risonanza. Questo non solo dimostra che sei al passo con ciò che accade nel mondo e sul web, ma evidenzia anche una profonda comprensione degli interessi del tuo pubblico.

Quando un brand riesce a creare questa connessione autentica e tempestiva con gli utenti accresce la propria visibilità, ma aumenta anche la possibilità di mantenere i clienti fedeli e attirarne di nuovi.

Inoltre, ci permette di comunicare in modo conciso ed efficace. Nelle campagne di real time marketing, infatti, non servono copy lunghi e complicati, ma bastano poche e semplici parole per catturare la curiosità degli utenti.

E sappiamo quanto la spontaneità, l’immediatezza e la semplicità siano efficaci al giorno d’oggi, specialmente sui social media.

Sappiamo a cosa stai pensando: “Tutto molto interessante, ma come si fa il Real Time Marketing nel modo giusto?” Non preoccuparti, ora te lo spieghiamo.

Come fare real time marketing

Monitoraggio, reattività e creatività: ecco le tre componenti indispensabili per creare una strategia di Real Time Marketing efficace.

Monitoraggio

La prima cosa fondamentale da fare è monitorare: dalle ultime notizie agli eventi, dai contenuti virali ai trend del momento, dalle conversazioni online ai social. In sostanza, è essenziale strizzare l’occhio a ciò che accade sul web. Tutto può essere un’occasione per creare contenuti di valore.

Attenzione: Non bisogna parlare di un argomento solo perché in un determinato momento è sulla bocca di tutti. È fondamentale scegliere sempre temi e notizie pertinenti per l’azienda e in linea con la propria strategia comunicativa. Altrimenti si rischia di fare più male che bene (continua a leggere per vedere un esempio di come non fare real time marketing…)

Reattività

Il Real Time Marketing è un processo dinamico, che non può essere rigidamente programmato (spoiler: ci sono delle eccezioni). Ogni fase deve essere veloce: dall’idea, alla creazione del contenuto, all’approvazione e alla pubblicazione. Non ha senso di parlare di un evento che è successo un mese fa, non credi?

Creatività

La creatività, ovviamente, non può mai mancare.

Continuiamo ancora un po’ con la teoria!

Le 6 tipologie di contenuti Real Time

Fonte: R. Lieb & J. Groopman (2013). Real-Time Marketing: The Agility to Leverage ‘Now’

Se vorrai integrare il Real Time Marketing nella tua strategia è importante che tu tenga bene a mente questo diagramma dello studio condotto da Alimeter, società di ricerca e consulenza. Secondo questa ricerca, le strategie di real time marketing possono essere suddivise in sei tipologie diverse basate su due variabili:

  • Planned o unplanned: l’evento può essere pianificato o non pianificato
  • Proactive o reactive: il brand può assumere un approccio proattivo o reattivo

Analizziamo nel dettaglio le sei tipologie che ne derivano

Brand Event (evento pianificato dal brand)

Si tratta di eventi organizzati direttamente dall’azienda, come ad esempio la presentazione di un nuovo prodotto o l’organizzazione di un workshop. In questo caso la data dell’evento è predefinita e quindi è possibile pianificare quali contenuti pubblicare e quando.

Anticipated Event (evento anticipabile)

Questi eventi sono esterni all’azienda ma possono comunque essere pianificati con anticipo, come ad esempio le festività (Natale, Capodanno, Ferragosto) o avvenimenti importanti (le Olimpiadi, il Golden Globe, il Festival di Sanremo).

Location-Based (campagne geolocalizzate)

Sono contenuti personalizzati che vengono mostrati agli utenti in base alla loro posizione geografica, ad esempio all’interno o vicino a un determinato negozio.

Predictive Analytics (analisi predittiva)

Le aziende, attraverso l’analisi dei dati, sono in grado di pianificare determinati eventi futuri. Ad esempio, possono proporre a un utente che ha visitato il loro e-shop un annuncio pubblicitario che mostra il prodotto che ha visualizzato in precedenza o prodotti simili.

Customer Interaction (interazione con i consumatori)

Consiste nelle interazioni tra utenti e brand, come risposte ai commenti, ai messaggi, ecc. Ovviamente non si tratta di un evento che può essere pianificato, e quindi la tempestività in questo caso gioca un ruolo fondamentale.

Breaking news

In questo caso parliamo di newsjacking, la capacità di sfruttare le ultime notizie o i trend del momento per creare contenuti ad hoc. È la tipologia di real time marketing più diffusa e può fare la differenza per la popolarità di un brand online, perché se ben eseguito è in grado di attirare l’attenzione degli utenti e coinvolgerli a livello emotivo.

I dodici passaggi da seguire

Inoltre, Altimeter ci fornisce anche i 12 passaggi da adottare per una strategia di Real Time efficace.

Fonte: R. Lieb & J. Groopman (2013). Real-Time Marketing: The Agility to Leverage ‘Now’

La prima fase consiste nell’ascoltare e comprendere le conversazioni online, oltre a monitorare i trend emergenti. Questo ci consente di individuare le opportunità da sfruttare.

Una volta individuate tali opportunità, è cruciale stabilire obiettivi chiari e adattare la strategia di real time marketing al nostro piano editoriale e alla comunicazione su tutti i nostri canali aziendali. Questo ci assicura di rimanere coerenti con il nostro stile che ci contraddistingue.

La rapidità d’azione è fondamentale, pertanto è necessario avere regole chiare e fiducia nel nostro team per prendere decisioni pronte senza dover aspettare l’approvazione. È anche importante garantire che tutto il team sia adeguatamente formato.

È essenziale essere proattivi nell’anticipare e affrontare eventuali problemi. Preparare piani di risposta per situazioni difficili ci consente di gestire crisi in modo rapido ed efficace.

Infine, il monitoraggio attento dei KPI ci consente di valutare l’efficacia delle nostre iniziative e individuare le aree in cui possiamo migliorare.

E adesso passiamo a qualche esempio di Real Time Marketing di successo 👇

Il Real Time Marketing di Oreo

Account Twitter @Oreo Cookie

Si tratta di uno dei casi più famosi quando si parla di real time marketing.

Durante il black out del Super Bowl del 2013 Oreo ha pubblicato questo post sul loro account (ex) Twitter ufficiale. Il post è diventato subito virale ed è stato ricondiviso da migliaia di utenti. Questo successo è stato favorito dal fatto che moltissimi spettatori durante i 34 minuti di interruzione della partita, per trascorrere il tempo stavano proprio su Twitter.

Nel contesto del Super Bowl, Oreo non aveva previsto alcun piano specifico di promozione o partecipazione. Tuttavia, ha saputo sfruttare brillantemente l’evento inaspettato del black out per promuovere il proprio marchio in modo efficace e creativo.

Altri esempi di Real Time Marketing: Taffo, Ryanair, Tempo, Serenis e Mulino Bianco

Una delle realtà italiane nel contesto social che si distingue per la propria strategia di Real Time Marketing è sicuramente Taffo, che ha reso questa tipologia di contenuti un vero e proprio punto di forza. 

Parlando con ironia e semplicità delle ultime notizie dal mondo.

Profilo Instagram @taffofuneralservices

Ma tratta anche argomenti più seri che toccano i valori dei propri utenti.

Profilo Instagram @taffofuneralservices

Altro esempio famoso per i suoi post di Real Time Marketing è l’account TikTok di Ryanair Italia, che sfrutta le ultime notizie in Real Time con ironia e simpatia👇

Profilo TikTok di @ryanair_it

Ma anche Tempo, che durante il Festival di Sanremo ci ha intrattenuto con contenuti come questo:

Profilo Instagram @tempo_it

Serenis, centro medico che offre il servizio di terapia online, ha approfittato del derby Inter-Milan per parlare di emozioni e benessere mentale:

Profilo Instaram @serenis.it

E se i post di Natale e Pasqua ti sembrano tutti uguali, dai un’occhiata a questo TikTok di Netflix Italia 👇

Profilo TikTok di @netflixit

Ultimo, ma non per importanza, è l’esempio Mulino Bianco. Dopo la frase più fraintesa di tutta la 74° edizione del Festival di Sanremo, ovvero “i cileni ripieni di zucchero” storpiata dal ritornello della canzone “Tuta Gold” e la nascita di questi biscotti virtuali (andati letteralmente virali), il brand ha inviato a Mahmood… un pacco di cileni ripieni di zucchero.

Ne abbiamo parlato in questo video sul nostro canale TikTok 👇

@marketing_espresso

Quello che non sai dei “cileni ripieni di zucchero “ 🗣️🤌 #marketing #cileniripienidizucchero #mahmood #curiosita

♬ TUTA GOLD MAHMOOD –
Canale TikTpk di @marketing_espresso

Ma attenzione, perché gli scivoloni possono essere dietro l’angolo. Come è successo nel 2012 a Groupalia Italia, agenzia di viaggi, che dopo il terremoto in Emilia ha pubblicato questo tweet per promuovere una loro offerta:

Account Twitter @Groupalia Italia

Il messaggio ha riscosso tantissimi commenti negativi, causando a una vera e propria crisi reputazionale. La società è stata costretta a presentare pubblicamente delle scuse tramite un altro tweet:

Account Twitter @Groupalia Italia

Conclusione

Il Real Time Marketing è un’ottima risorsa per migliorare la brand awareness, coinvolgere attivamente gli utenti e aumentare l’engagement rate.

Tuttavia, è essenziale saperlo gestire correttamente. È importante non solo seguire i trend del momento e dimostrare creatività, ma anche rispettare delle linee guida ben definite per evitare possibili cadute di stile o danni all’immagine della propria azienda.

Ricorda sempre: non tutte le notizie meritano una reazione, ma solo quelle rilevanti per il tuo pubblico. Comunica con originalità, sii coerente con l’identità del tuo brand e usa un tono di voce appropriato… e vedrai che sarà un successo!

Se vuoi approfondire ulteriori nostri articoli li trovi qui ☕️

Approfondisci le tue conoscenze sul social media marketing con:

Categorie

Letture consigliate

Prodotti consigliati

Creazione Contenuti

Impara a ideare, pianificare e creare contenuti efficaci per i social media

Scopri di più
Piano Editoriale

Impara a strutturare, e gestire un PED efficace per i tuoi canali social

Scopri di più
CopyWriting

Impara a scrivere in modo efficace sul web e non solo

Scopri di più
CopyWriting

Impara a scrivere in modo efficace sul web e non solo

Scopri di più
Piano Editoriale

Impara a strutturare, e gestire un PED efficace per i tuoi canali social

Scopri di più
Facebook Adv

Impara le basi del FB Advertising e approfondisci concetti più avanzati

Scopri di più

Potrebbero interessarti anche:

Non rimanere mai indietro 📩

Iscriviti alla Marketing Espresso Letter.

Una volta al mese, niente SPAM. Solo i migliori contenuti e tutti gli aggiornamenti più importanti.

Impara il Social Media Marketing in modo semplice e utile

Scopri la formazione firmata Marketing Espresso