TikTok e la musica: come la piattaforma influenza il mondo musicale

Vi siete mai soffermati a pensare a come e a quanto i video brevi di TikTok stiano modificando il panorama musicale? Scopriamolo insieme.

Tabella dei Contenuti

Non ti va di leggere? Prova ad ascoltare l'articolo in modalità audio 🎧
Voiced by Amazon Polly

Vi siete mai soffermati a pensare a come e a quanto i video brevi di TikTok stiano modificando il panorama musicale? Oggi lo scopriamo insieme.

TikTok e la musica.

Fin dai tempi di MySpace o YouTube gli artisti hanno sempre sfruttato a proprio vantaggio i social per rimanere in contatto con i propri fan e promuovere la propria musica. Nonostante ciò, il modo principale per scoprire nuova musica rimaneva la radio e raramente nuovi artisti venivano scoperti grazie a queste piattaforme.

TikTok ha rivoluzionato questo sistema. La piattaforma permette, infatti, agli artisti di diventare facilmente virali sul social e di conseguenza scalare le classifiche diventando così uno dei mezzi principali per la scoperta di nuova musica.

L’evoluzione di TikTok

Nel 2014 in Cina nasce il suo precursore: Musical.ly.

Aveva come target gli adolescenti e già da subito aveva un forte collegamento con la musica, dato che la maggior parte dei video consisteva in balletti o lip sync di brevi spezzoni di canzoni.

Nel 2017 l’azienda che possedeva l’app ha deciso di aggiornarla trasformandola in TikTok e allargando la base di utenti. Alla piattaforma ci sono voluti solo quattro anni per raggiungere un miliardo di utenti in tutto il mondo.

Questo nuovo social introduce nel mercato un nuovo formato: il video breve.

Questo formato porta molti cambiamenti non solo per gli utenti, ma anche per le aziende che iniziano ad usarlo per promuoversi. In questi video, la musica rimane fondamentale e viene usata in moltissimi modi, dal sottofondo ai lip sync o balletti, come base per meme e tanto altro. Ed è in questo modo che molte delle canzoni usate diventano virali.

Essendo quindi la musica un elemento necessario, possiamo solo immaginare quanto lavoro ci sia dietro tutto questo, in modo da garantire l’utilizzo delle canzoni.

Infatti l’azienda dal 2019 ha deciso di creare un team che si occupa solo del supporto alla musica e degli accordi con le varie etichette discografiche.

Come la ricerca della viralità ha cambiato la musica

La viralità è sicuramente uno dei punti di forza che offre la piattaforma di TikTok, grazie alla possibilità di raggiungere visualizzazioni altissime anche tramite una crescita completamente organica. L’accuratezza dell’algoritmo è ciò che permette questa crescita dato che nella pagina dei Per Te continua a mostrarti contenuti simili a quello con cui tu hai già interagito.

In particolare, secondo una ricerca realizzata proprio dalla piattaforma si è scoperto come TikTok sia diventato uno dei modi principali per trovare musica, arrivando all’80% degli intervistati e tra questi oltre il 50% lo fa attraverso il feed dei Per Te.

La viralità di TikTok ha portato a modifiche strutturali nelle canzoni

Come possiamo immaginare, tutto ciò influenza profondamente i trend e le classifiche musicali. Molte canzoni diventano dei veri e propri trend, raggiungendo milioni di persone grazie a quei 10/15 secondi che diventano la base dei video.

Non è difficile pensare a come questo possa aver mutato il processo di creazione delle canzoni, infatti negli ultimi anni moltissimi artisti puntano ad avere un momento – sia una frase particolare o un bridge particolarmente ritmato – all’interno della canzone che possa diventare virale. Il cosiddetto viral moment, che dura quanto un video medio di TikTok.

Ci sono diverse modifiche strutturali dovute alla piattaforma, come quella per cui le canzoni siano notevolmente più brevi. Infatti, mancano di intro strumentali e/o seconde strofe per concentrarsi sul ritornello, che viene invece ripetuto più volte, proprio per la riuscita del viral moment.

Questo cambiamento tocca anche le canzoni più vecchie e non è insolito sentire canzoni create anche 10 o 20 anni fa virali su TikTok e spesso succede per l’uscita di serie televisive o film.

Per esempio Bloody Mary di Lady Gaga che è diventata trend nonostante la canzone sia del 2011 grazie all’uscita della serie Mercoledì. La stessa cosa è successa con Running Up That Hill, di Kate Bush uscita nel 1985, che è stata usata come colonna sonora in Stranger Things.

Un’altra pratica è l’accelerazione delle canzoni che spesso diventano virali in questa versione modificata e non nella versione originale. Gli utenti poi fanno riferimento a questa versione sped up.

Sono talmente ascoltate che in Spotify ci sono diverse playlist o pagine in cui trovare queste canzoni – creando quasi un vero e proprio nuovo genere musicale. Per esempio l’artista Sped Up Viral conta oltre 2 milioni e mezzo di ascoltatori mensili su Spotify.

I 3 fattori che guidano l’esperienza musicale su TikTok

Abbiamo iniziato a capire quanto l’impatto di TikTok sul settore musicale sia sempre più profondo, i brani resi popolari sulla piattaforma infatti non rimangono su quest’ultima, ma influenzano le classifiche conquistandone la vetta.

Grazie alla ricerca che abbiamo già nominato precedentemente sono stati individuati i tre fattori che guidano tutta l’esperienza musicale sull’app:

  1. Discovery: ovvero la scoperta di nuova musica. Gli utenti, soprattutto Gen Z, hanno una mentalità orientata alla scoperta che permette di trovare nuova musica attraverso i trend, canzoni virali e video di artisti emergenti. Inoltre, non si limitano a salvarla sull’app dopo aver ascoltato una nuova canzone ma quasi la metà degli utenti la aggiunge ai preferiti (47%), visualizza il profilo dell’artista (46%) e diventa anche suo follower su TikTok (43%), alimentando il processo di scoperta sempre più ampio.
  2. Be discovered: secondo l’indagine, quattro utenti su dieci hanno scoperto nuovi artisti sulla piattaforma. Ci sono molti esempi di artisti che pubblicano dei video in cui fanno ascoltare la propria canzone a famigliari o amici, spesso in macchina, e ne registrano la reazione per promuovere una propria canzone o album.
  3. Rediscovery: come abbiamo già visto, TikTok può essere efficace anche per le canzoni più vecchie. Vengono riscoperte perché evocano facilmente ricordi in chi le ascolta diventando facilmente virali.
Esempi di video pubblicati su TikTok di artisti che promuovono la propria musica.
Esempi di video pubblicati su TikTok di artisti che promuovono la propria musica.

Due casi di studio interessanti

Il caso di Gayle

Negli ultimi anni potrebbe esservi capitato di sentire la canzone abcdefu di Gayle. Questa canzone è stata rilasciata il 13 agosto del 2021 e ad oggi conta oltre un miliardo di riproduzioni solo su Spotify e oltre 200 milioni di visualizzazioni su Youtube.

Gayle, nata a Dallas nel 2004, è riuscita a raggiungere questi numeri da artista emergente solo grazie a TikTok, dove la canzone è diventata estremamente virale.

Ciò che più ha di interessante questa canzone è il suo processo di creazione, infatti, il 28 luglio 2021 lei pubblicò un video sul suo profilo TikTok in cui chiese aiuto alla sua community per trovare spunti per una canzone. Nei commenti non tardò ad arrivare una risposta di un utente che le consigliò di “scrivere una canzone su una rottura usando le lettere dell’alfabeto”.

Solo due giorni dopo arriva il video in risposta a questo commento in cui Gayle canta il ritornello della canzone con la sua chitarra. Questo fu il primo video in cui si è sentì la canzone abcdefu.

Nel giro di poche settimane rilascia la canzone, che iniziò ad avere sempre più successo diventando una delle canzoni più virali del 2022.
Lei ha continuato a condividere i suoi traguardi su TikTok, come la prima volta che ha ascoltato la canzone in radio o quando si è esibita al The Tonight Show di Jimmy Fallon.

Il caso di Olivia Rodrigo

Olivia Rodrigo è una giovane artista che ha creato diverse canzoni andate virali e con oltre 54 milioni di ascoltatori mensili su Spotify. In queste settimane su TikTok è il turno della sua nuova canzone Vampire.

Olivia iniziò ad avere successo già per alcune canzoni per la serie di High School Musical, in cui ha recitato. A gennaio del 2021 fa il suo debutto con Drivers Licence che diventò virale grazie ad un video creato da @spoiledmel e diventato trend.

Il video inizia ad ottenere molte visualizzazione raggiungendone oltre 20 milioni. Inoltre, essendo molto facile da replicare, diventò un vero e proprio trend.

Anche grazie al trend la canzone infranse il record come brano non natalizio più ascoltato in una giornata, secondo la classica mondiale di Spotify.

Attualmente la canzone conta oltre 1 miliardo e 800 milioni di ascolti. Questa situazione si è replicata anche per altre uscite dell’artista come per Good 4 u, che ha un numero di ascolti ancora superiore.
Questo è un caso eclatante di come la canzone giusta, se trasformata in trend, possa raggiungere un successo incredibile.

Conclusione

Arrivati alla conclusione possiamo davvero notare come in pochi anni sia mutato in modo esorbitante il panorama musicale e in generale come esistano canzoni che non avremmo probabilmente mai ascoltato senza TikTok.

Questi erano solo alcuni dei cambiamenti ed esempi su questo fenomeno, tu ne conosci altri?

Approfondisci le tue conoscenze sul social media marketing con:

Categorie

Letture consigliate

Prodotti consigliati

Creazione Contenuti

Impara a ideare, pianificare e creare contenuti efficaci per i social media

Scopri di più
Piano Editoriale

Impara a strutturare, e gestire un PED efficace per i tuoi canali social

Scopri di più
CopyWriting

Impara a scrivere in modo efficace sul web e non solo

Scopri di più
CopyWriting

Impara a scrivere in modo efficace sul web e non solo

Scopri di più
Piano Editoriale

Impara a strutturare, e gestire un PED efficace per i tuoi canali social

Scopri di più
Facebook Adv

Impara le basi del FB Advertising e approfondisci concetti più avanzati

Scopri di più

Potrebbero interessarti anche:

Non rimanere mai indietro 📩

Iscriviti alla Marketing Espresso Letter.

Una volta al mese, niente SPAM. Solo i migliori contenuti e tutti gli aggiornamenti più importanti.

Impara il Social Media Marketing in modo semplice e utile

Scopri la formazione firmata Marketing Espresso